Top Ad unit 728 × 90

Sanremo 2015: Terza serata del 12 febbraio | Recensione, promossi e bocciati


Colpo di scena! Anche la serata più difficile del Festival (quella dedicata alle cover d'annata) ha macinato un fantastico risultato d'ascolti: addirittura un 49,5% di share, una roba irraggiungibile ed impensabile fino a qualche giorni fa (persino le alte sfere della Rai sembravano non crederci più). Ma cosa salvo e cosa boccio di questa terza serata di Sanremo 2015? Andiamo a scoprilo insieme...

Ospiti
Fulcro sono stati certamente Luca e Paolo. Il duo di comici Made in Mediaset si è esibito in due momenti della serata e senza sbagliare neanche un colpo. Prima con una satirica canzoncina sulla smania di tg e talk show di fare sciacallaggio delle morti vip (specie dei cantautori italiani recentemente scomparsi); poi con uno sketch intelligente sui Matrimoni Gay: una scenetta tipicamente eterosessuale che - anche in salsa gay - ha fatto sorridere e riflettere. Non era un attacco alle Unioni Gay, ovviamente... Ma vaglielo a dire a quelli del Team Adinolfi. Promossi.


Promossa anche la reunion degli Spandau Ballet (che è riuscita a conquistare anche la platea giovane di Twitter) e i Saint Motel. Forse un po' meno azzeccata l'intervista con Samantha Cristoforetti: palesemente pre-registrata e con poco ritmo. Bocciata. Inclassificabile - per pazzia - la presenza sul palco di Massimo Ferrero (il presidente della Samp oramai sembra la parodia di se stesso).
Cast
Rocio, Emma e Carlo Conti non hanno fatto uscite degne di nota. L'unica vera star del cast fisso è stata Arisa con le sue uscite strampalate ma divertentissima. Iconica la sua battuta sull'anestetico. Risate in sala e a casa che Alessandro Siani lèvati!


Cantanti in Gara
Un plauso ai partecipanti alla prima sfida fra le Nuove Proposte: Giovanni Caccamo e Serena Brancale meritavano entrambi un posto nella finalissima. Peccato averli visti in sfida al primo colpo. Promossi.

Fra i Big, promossa a pieno voti la bistrattata Annalisa che ha portato una delle scelte musicali più azzeccate di tutto questo intero Festival: la cover di "Ti Sento" è persino finita fra i trend topic di Twitter con un suo hashtag dedicato. Promossi anche i trashoni Grazia Di Michele e Platinette: nella marea di canzoni simil- depressive, un po' di brio ci stava.

Bocciato il look con mantellina di Nina Zilli, l'esibizione di Lara Fabian (personalmente avrei evitato) e Lorenzo Fragola, il giovinciello oramai intrappolato nella figura del cantautore depresso.
Sanremo 2015: Terza serata del 12 febbraio | Recensione, promossi e bocciati Reviewed by Gigi Gx on 12:41 Rating: 5

Nessun commento:

All Rights Reserved by il Gì Pensiero © 2014 - 2015
Designed by Themes24x7

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *

Powered by Blogger.