Top Ad unit 728 × 90

Sanremo 2015: Prima serata del 10 febbraio | Riassunto, promossi e bocciati


BOOM BOOM BOOM! No, non sto parlando dell'ultima hit di Mika ma del record di ascolti che ha registrato la prima attesissima puntata del Festival di Sanremo 2015: un impareggiabile 49,3% di share contro i 38% auspicati dal direttore di Rai1 Giancarlo Leone. Complici di questo successo sono sicuramente i nomi dei numerosissimi ospiti speciali che hanno calcato il palco dell'Ariston durante tutta la serata (forse più attesi degli stessi artisti in gara).

Ospiti speciali
Stando alle curve auditel, i momenti più guardati sono stati il medley di Tiziano Ferro (che ha strappato una standing ovation da manuale, non solo in sala ma anche qui in salotto) e la reunion Al Bano - Romina Power (con picchi del 60% di share, più di un italiano su due!).Avrei evitato il momento "bacio-bacio-bacio" gestito sul palco con molto imbarazzo. E per Tiziano, caro, forse il nuovo singolo presentato ieri sera non è fra i tuoi migliori. In ogni caso promossi tutti e tre. 

Cast fisso
Promosso anche Carlo Conti con la sua scaletta e il suo modo di condurre: più attuale, meno tedioso. Rispetto alla conduzione di Fabio Fazio, siamo anni luce più moderni. Tanti spazi, tanti ospiti, tante esibizioni: tutte intersecate una dietro l'altro, con una durata oculata e mai esagerata.

Buona la prima per Arisa. Spontanea, simpatica: è la donna vera fra le vallette di quest'anno. Fa le battutine, si scusa se ha la bocca impastata dalla poca salivazione e recita - un po' maluccio - nella scena dei leggii (ma è giusto così, fa la cantante mica il Premio Oscar). Nella performance canora a conclusione di serata, la Pippa è stata stratosferica! Promossa a pieni voti.


Emma Marrone ha dimostrato che  una volta entrata nella mafia di Maria, non vi si può più uscire. C'era proprio bisogno di citarla pure stasera? Vabbè, questa cosuccia a parte, la cantante ha dimostrato di avere il caratterino giusto per riuscire a calcare il palco dell'Ariston per più di  minuti di seguito. Ha parlato poco (e per giunta i suoi testi sono scritti da 4 autori made in De Filippi) ma la presenza scenica c'è stata. Promossa ma con 6 politico.

Bocciata Rocio Munos Morales. Per carità, è straniera ed è normale avere problemi linguistici ma sti siparietti sui proverbi esteri non si potevano proprio sentire. Neeext!


Ospiti WTF
Bocciatissimo Alessandro Siani. E non solo gli insulti al povero ragazzino in carne che si è buscato la frecciatina del comico, ma anche per tutto il resto del suo spettacolo: un monologo vecchio, già sentito e ricco di banalità. Nel 2015 facciamo ancora battute sulla Salerno- Reggio Calabria? Eddai!
Non Classificabili quelli della Famiglia Anania: continuo ancora a non spiegarmi la loro presenza sul palco dell'Ariston. Perché? E soprattutto: perché fare questo pro-cattolicesimo? "I nostri figli? Sono opera del Signore!", "È lo spirito santo". AMEN. Per fortuna che stasera c'è Conchita Wurst a calibrare il tutto.

Artisti in gara
Andiamo in rapida sequenza ad assegnare il voto ai 10 big (pardon, si dice Campioni) che si sono già esibiti. Un NO grande quanto una casa a Gianluca Grignani e Laura Fabian.
Chiara Galiazzo: 5+. Speriamo in un album un po' più vivace, dai.
Alex Britti: 4,5. Sei un blues man, l'abbiamo capito. Ma anche la Carrà si è aggiornata a sonorità più attuali. Dai Alex, sono sicuro che qualcosa di più attuale riuscirai a pubblicarla... in futuro.
Malika Ayane: 6,5. Non è terribile, ma neanche coinvolgente come una hit estiva. Merita un secondo ascolto.
Dear Jack: 5. Non sono un loro grande fan e, dopo questa sera, lo sono ancora molto di meno. Sfido un critico musicale a dire che è un bel brano.
Nek: 7,5. Sarà che nel mortorio quasi generale, Nek è riuscito a portare sull'Ariston un brano vivo, energetico.. Molto radiofonico.
Di Michele - Coruzzi: 6,5. Mi aspettavo molto peggio da questi due. Invece l'interpretazione della maestrina di Amici ha dato quel velo di emotività che a Sanremo non guasta. Testo profondo e da analizzare. Mauro Coruzzi sarebbe stato un perfetto autore, ma come cantante.... anche no.
Annalisa: 6,5. Come per Malika Ayane. Brano interessante ma, con tutta probabilità, non arriva al solo primo ascolto. Annalisa è talentuosa, ed ha uno stile molto particolare. Questo "ci si sa".
Nesli: 6-. Diciamo che da un rapper ultra-pop come lui mi sarei aspettato qualcosina di più. Molto di più.

E il Dopo Festival?
Promossi-ssimi-ssimissimo! Finalmente un DopoFestival degno di questo nome. Social, leggero e spiritoso. Complimenti a tutta la banda.
Sanremo 2015: Prima serata del 10 febbraio | Riassunto, promossi e bocciati Reviewed by Gigi Gx on 12:07 Rating: 5

Nessun commento:

All Rights Reserved by il Gì Pensiero © 2014 - 2015
Designed by Themes24x7

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *

Powered by Blogger.