Top Ad unit 728 × 90

Le Iene e la truffa osé su Chatroulette: una bufala epica


E' andato in onda la scorsa domenica (13 gennaio 2013), un servizio dedicato a delle particolari estorsioni realizzate su chatroulette. Già il titolo fuori tema: "Estorsioni sui Social Network", tipico titoli di chi vuol far indignare genitori e bigotti della rete perché "fa male stare sull'internet". Vabbè.

Questo servizio, che casualmente non è disponibile sul sito Video Mediaset, racconta di questo ragazzo che invita in casa la iena d'Italia Uno da incappucciato perché non vuole farsi riconoscere alla tv come quello che va a smanettare su chatroulette. Il ragazzo in questione racconta di essere incappato in una di quelle donnine ammiccanti che, dopo alcuni giri di parole, lo invita a spogliarsi; in cambio anche lei si sarebbe spogliata. Un giochino osé che sarebbe rimasto fra giovani internauti. Entrambi mostrano i loro "contenuti". La webcam girl chiede al mal capitato di continuare la videochattata su Facebook.


Lì, la ragazza, dichiara apertamente al suo allocco che ha registrato i suoi attributi in un video che è già caricato su Youtube in modalità non elencato (= visibile alle sole persone che hanno il link del video). A questo proposito gli annuncia che se entro 24 ore non gli invia 450€ al suo conto, lei invia il video ai suoi amici di Facebook che ha copia-incollato dalla pagina.

Questa è la storia raccontata nel servizio, in breve. Solo che, riflettendo un pochettino, ci sono molte cose che non tornano. In primis la questione dell'upload: come avrebbe fatto questa ragazza a registrare lo schermo e - contemporaneamente - uploadare il tutto su Youtube? La iena assicura che tutto ciò ci può fare con un semplice programmino presente in tutti i computer. Il tutto ovviamente in pochi minuti in modo da rifilare subito l'estorsione.

Non vi sto poi  qui a sottolineare la pessima recitazione dei due ragazzi (la webcam girl e l'allocco) che,  per cosa stava facendo intendere l'inviato, non era una ricostruzione ma le riprese della vera truffa in corso.

In definitiva, cara redazione de Le Iene, se questa storia era una scusa per mostrare due tette in video e ravvivare il pubblico addormentato delle 23.05, siete riusciti comunque a portare a casa una figuraccia.
Il Gì Pensiero finisce qui.
Le Iene e la truffa osé su Chatroulette: una bufala epica Reviewed by Gigi Gx on 00:44 Rating: 5

3 commenti:

  1. Oh pirla! Purtroppo è verissimo. Hanno inchiappettato anche un mio amico. Poraccio... Comunque ha sporto denuncia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E successo anche a me. Al massimo ci fai una figura di merda, devo far denuncia pure io. Ha capiato tutti i miei contatti da skipe.

      Elimina
  2. Non è più disponibile? Questo è il servizio:

    http://www.video.mediaset.it/video/iene/puntata/368601/agresti-i-pericoli-di-chatroulette.html

    Certo che se non trovi neanche il servizio non sei proprio un mago di internet. Occhio che sto bello scherzo lo fanno pure a te. ahahah

    RispondiElimina

All Rights Reserved by il Gì Pensiero © 2014 - 2015
Designed by Themes24x7

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *

Powered by Blogger.