Top Ad unit 728 × 90

Squillo, il gioco da tavolo sul mondo della prostituzione


Di solito riesce a stupirci con qualcosa di mirabolante e anche questa volta ci è riuscito. Pubblicato qualche minuto fa il nuovo "progetto" firmato Immanuel Casto dal titolo "Squillo". Squillo non è altro che un classico gioco di ruolo da tavolo fatto di carte dove ogni giocatore dovrà impersonificare il ruolo del pappone. Non più il solito gioco dove bisogna tappare terre per far attaccare i propri mob o sfruttare carte e trappole magiche: solo tanto schiavismo.

Ovviamente bisogna prendere tutto con grossa ironia e non fossilizzarsi sui soliti moralismi che circondano l'argomento. Questo impensabile gioco però è realmente in vendita e a quanto pare costa pure pochino 15€. Qui una breve descrizione dal sito ufficiale:

Come nei più classici role-playing, ogni giocatore ricopre un ruolo, quello di sfruttatore di prostitute, gestendo colpo su colpo le sue ragazze, divise tra escort, puttane di strade e giovani promesse, ognuna con una propria particolarità, parcella e ricavato finale in caso di k.o. e successiva vendita degli organi. Il gioco, composto da 99 carte, comprende anche gli eventi (situazioni e imprevisti) e i power up (punti salute e migliorie). Lo scopo del gioco è quello di sconfiggere il “pappone” avversario (da 2 a 6 giocatori), manovrando le proprie squille con i limiti e le abilità dettate dalla scheda.

Non ho parole. Ma al tempo stesso ne avrei tante. Vabbè, facciamo che il primo che se lo compra, mi invita a casa sua a giocare. Sono troppo divertito.
Il Gì Pensiero finisce qui.


Squillo, il gioco da tavolo sul mondo della prostituzione Reviewed by Gigi Gx on 00:20 Rating: 5

Nessun commento:

All Rights Reserved by il Gì Pensiero © 2014 - 2015
Designed by Themes24x7

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *

Powered by Blogger.