Top Ad unit 728 × 90

Giocare ai videogame violenti ti rende (quasi) immortale


Per la serie "Solo io posso trovare queste robe", nuovo curiosissimo studio della Keele University (Regno Unito) sul mondo dei videogioco. Questa volta dei sapienti ricercatori hanno scoperto che le persone che si cimentano con videogame molto violenti possono aumentare del 65% la propria tolleranza al dolore. Lo studio è stato effettuato su 40 volontari (si scrive volontari, si legge cavie) che si sono prestati a farsi infliggere dolori di vario genere per la causa.

Secondo quanto riportato online, alcuni giocatori sono riusciti a sopportare il dolore per un periodo di tempo di gran lunga superiore dopo aver giocato ad uno sparatutto in prima persona rispetto ad un'altra fascia di gamer che in quello studio era impegnati a giocare ad un videogame sul golf. Ma cosa gli hanno fatto esattamente a questi poveri 40 gamer? Scordatevi le frustate in stile Gesù Cristo prima di andare in croce: la prova è stata quella di mantenere la mano in una vaschetta contenente dell'acqua ghiacciata.

Questa specie di protezione dal dolore secondo gli studiosi avviene grazie ad alcuni fattori naturali del nostro corpo: l’aumento della soglia del dolore e quello della frequenza cardiaca sono imputabili alla naturale lotta che il corpo umano ingaggia contro le condizioni stressanti.

Ma il vero mistero di tutta questa faccenda è: ma chi cacchio li finanzia questi studi assurdi?
Il Gì Pensiero finisce qui.
Giocare ai videogame violenti ti rende (quasi) immortale Reviewed by Gigi Gx on 22:41 Rating: 5

Nessun commento:

All Rights Reserved by il Gì Pensiero © 2014 - 2015
Designed by Themes24x7

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *

Powered by Blogger.