Top Ad unit 728 × 90

Il regista di "Dreamland - la terra dei sogni" tarocca la pagina del film su Wikipedia!

Il film campione d'inc.... ehm, volevo dire... il film flop dell'anno "Dreamland - la Terra dei Sogni" non finisce mai di stupire.
Dopo aver sgridato l'Apulia Film Commision per non avergli dati i soldi che erano stati promessi alla produzione (ma poi subito sbugiardati, carte alla mano), dopo non aver pagato una trentina fra attori, comparse e varie maestranze (con annesso servizio a "Le Iene"), il regista Sandro Ravagnani tenta ancora una volta il colpaccio!

Eh sì! Perché il 9 dicembre tornerà di nuovo nelle sale italiane forte del successo trash che ha scatenato in questi mesi in giro per il web e le tv. Di seguito, trovate il nuovo (?) trailer:

[Notare come Sebastiano Sandro sia stato scritto tutto attaccato. LOL!]

Ma non è finita qui!
Ovviamente, per dare un po' di credibilità al prodotto (come se ormai ne avesse ancora), il regista Ravagnani ha cercato addirittura di pulire la fedina penale del film, modificando la pagina di wikipedia sulla propria pellicola italo-americanozza. Risultato? Gli scaltri moderatori del sito (fra cui un mio carissimo amico) hanno intercettato la manomissione ed hanno subito re-inserito la vecchia descrizione.
Di seguito, la sua aggiunta alla pagina di wikipedia:

Sono Sandro Ravagnani, regista - produttore e sceneggiatore della trama, insieme all'attore Ivano De Cristofaro, dell'opera prima il film "Dreamland La Terra dei Sogni", che uscirà nuovamente nelle sale il 9 Dicembre. 
Ho una società a conduzione familiare che si è accollata tutte le spese, e in qualità di piccolo imprenditore ho messo a frutto i risparmi di una vita per realizzare il film e ho cercato di dare lavoro a molte persone. 
Seguendo tutte le procedure di Legge, ho chiesto fondi al Ministero ma alla fine, nonostante abbia raggiunto il massimo del punteggio, stranamente a me non sono stati erogati stanziamenti, mentre ad altri, con punteggio inferiore al mio, sì! 
Nel film ho dato molto lustro al nostro Paese ed alla Puglia in particolare ma anche quei pochi fondi promessi non mi sono stati elargiti tranne circa 3mila euro spesi sul posto.
Per questi motivi mi sono trovato in grosse difficoltà economiche e, per il momento, non ho potuto saldare tutti i creditori ma ho dato mandato di curare i miei interessi e valutare i debiti attraverso lo studio legale Fanelli di Milano che già da tempo gestisce la questione. 
Infine desidero far presente che mi occupo da tanti anni di televisone e di spettacoli, e in questo film, che considero una commedia neorelista che tratta tematiche importanti quali l'emigrazione, l'integrazione e lo sport visto come alternativa alla cattiva strada, vi è una parte della mia biografia e di quella dell'attore Ivano de Cristofaro, grande sportivo. 
Faccio un appello a tutti coloro che hanno a cuore i veri valori della vita e che mi vogliono aiutare: andate a vedere il film Dreamland La Terra dei Sogni, poi giudicherete da soli se il film è bello o brutto ma trascorrerete così un'ora e mezza nella quale potervi divertire e pensare! 
Ivano De Cristofaro,
Attore e co-sceneggiatore insieme al regista Sandro Ravagnani della sua opera prima il film Dreamland La Terra dei Sogni, che uscirà nei cinema il prossimo Dicembre.
Sono uno sportivo e faccio l'attore. 
Mi alleno quattro/cinque ore al giorno in palestra e non uso sostanze dopanti.
Il film Dreamland La Terrra dei Sogni, esprime tutti quei concetti di vita vera e di valori in cui noi crediamo. 
Valori che oggi sembrano quasi dimenticati, nella esasperazione di raggiungere il più in fretta possibile quello che si vuole, usando tutti i mezzi possibili e senza considerare che per raggiungere un obiettivo nella vita ci vuole sacrificio e forza di volontà, anche se spesso si commettono errori...! 
Noi crediamo in questo film! 
Certo, Dreamland La Terra dei Sogni è un film molto, molto diverso da tanti altri! Volutamente ci si è avvalso della collaborazione, spesso amichevole, di persone non attori, che ringrazio ancora per la loro grande disponibilità.
Tanti sportivi che parlano con l'accento delle molte regioni d'Italia, del Nord e del Sud.
Ogni elemento ha un significato, anche quello apparentemente più paradossale!!! 
La colonna sonora è stupenda! 
Si ride e si pensa.
Le scene sono neorealistiche e i rumori sono tipo quelli dei cartoni animati; le scene sono didascaliche ma tutto è costruito e finalizzato per fornire una diversa e immediata chiave di lettura completamente diversa e nuova di quella di altre opere. 
Il film è per le famiglie e per gli sportivi ma anche per coloro che sanno leggere oltre l'immediatezza delle immagini, assaporando anche nel grottesco quello che è un film godibilissimo.
Non avete idea di quanto io abbia riso nel leggere tutta sta roba. In ogni caso, sta volta non me lo perderò, andrò a vederlo e ci farò una recensione in stile trash, come già fanno su YouTube. L'altra volta me l'ero presa perché avevo fatto la comparsa ma mi avevano tagliato, adesso penso: MEGLIO COSI'!

Il Gì Pensiero finisce qui.
Il regista di "Dreamland - la terra dei sogni" tarocca la pagina del film su Wikipedia! Reviewed by Gigi Gx on 00:15 Rating: 5

Nessun commento:

All Rights Reserved by il Gì Pensiero © 2014 - 2015
Designed by Themes24x7

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *

Powered by Blogger.