Top Ad unit 728 × 90

Laboratorio di recitazione? No, Intrattenimento Gratis per Locali!

Anche questo succede a Canosa di Puglia.
Oggi è stata una giornata impegnativa: ho dovuto sostenere una specie di colloquio di lavoro, varie cose, il corso di fotografia la mattina (dove mi hanno fatto fare sto coso) e poi, per concludere la giornata, sono andato al primo incontro di un fantomatico laboratorio di recitazione comica che si svolgeva in periferia, in un locale.
Arrivo con 5 minuti di ritardo ma non c'era ancora nessuno. Dopo 15 minuti, inizia ad arrivare qualcuno... fino a che, con ben 50 minuti di ritardo, si presenta il responsabile di questa iniziativa.

L'iniziativa, come scritto sopra, è un laboratorio di recitazione e non se ne sono mai fatti in Paese ma soprattutto con l'arrivo del nuovo (ed unico) teatro, mi sembrava una cosa logica e giusta da fare ma... non nei termini in cui l'hanno imposto in questa occasione.

La presentazione parte dal boss del laboratorio che con una cadenza diciamo lievemente napoletana apre il discorso parlando di quant'è duro il lavoro dell'artista. Partono quelle tipiche espressioni come "Ai miei tempi..." "... E ora c'è la Crisi!".. e vabbè, un classico, insomma.
Poi si è partiti con una breve presentazione di ognuno dei presenti in sala, anzi non era proprio una sala da pranzo, visto che il tutto si è svolto sui tavoli del locali pronti per la cena, dal quale sono stati repentinamente tolti piatti e posate per farci sedere attorno.

Fatto il giro, erano presenti: 2 cantautori, 1 ragazzino del coro della chiesa, 1 ragazzino di 16 anni che sembrava ne avesse dodici e che non aveva mai fatto nulla nel campo recitativo se non una partecipazione ad un cortometraggio, una ragazzina che canta TUTTO, un gruppo di 30/40 che cantavano pezzi evergreen e due giovincelli che amavano il Neomelodico (e con neomelodico intendo cose tipo u' ball du cavàll, ecc.).

Come funziona questo laboratorio? semplice.
Un giorno alla settimana (faccio martedì), per ogni settimana fino a fine giugno, ognuno dei partecipanti deve portare un esibizione di 3/4 minuti (quello che vuole) a memoria da fare davanti al pubblico del locale situato in una zone non propriamente centrale. Loro in cambio ti davano la visibilità.
Inoltre, sono stati millantati personaggi alti del mondo dello spettacolo che dalla 16esima settimana in poi, sarebbero venuti a guardare le esibizioni per dargli dei voti e magari farsi notare (=altra visibilità).

E dulcis in fundo, il più bravo o quello col gradimento maggiore in sala (quindi basta portarsi la comitiva di amici nel locale e farli applaudire alla propria esibizione, mentre ordinano consumazioni) ricevera addirittura un premio di 100 euro (in cosa? non si sa!).

Ricapitolando: i corsisti ogni settimana offrono intrattenimento gratuito in un locale una volta alla settimana dalle 20 alle 24 in cambio di visibilità (ricordando che non stanno studiando nulla e si esibiscono un po come quelli de La Corrida). No Free Job, plz!

 Il Gì Pensiero finisce qui.
Laboratorio di recitazione? No, Intrattenimento Gratis per Locali! Reviewed by Gigi Gx on 00:45 Rating: 5

Nessun commento:

All Rights Reserved by il Gì Pensiero © 2014 - 2015
Designed by Themes24x7

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *

Powered by Blogger.