Top Ad unit 728 × 90

I Vip della Tv arrivano su Twitter: un giochino o comunicazione efficace?

Come ogni social network, se da prima sono delle lande pacifiche popolate da poche persone (spesso geek o nerdoni) pian pianino però iniziano a popolarsi sempre più, fino ad accasare ogni genere di caso umano pronto a cercare un po' d'attenzione, cosa di cui forse scarseggia.

Non è il caso di tutti ovviamente, ma in Italia siamo giunti ad un livello simile: su twitter sono ufficialmente sbarcare le celebrità del piccolo schermo, e in modo particolare quelle che fino a due mesi fa, non se le cagava nessuno. Tutto è iniziato proprio da una di queste persone: Fiorello anzi @sarofiorello.

Lo showman che strategicamente (?) ha iniziato ad utilizzare twitter proprio nel periodo di promozione del programma #ilpiugrandespettacolodopoilweekend (nel quale ha proposto cross over mai andati in onda e hashtag improponibili tipo (#ipgsdiwe o lo stesso titolo del programma). Strategicamente collocato anche nella tabella settimanale, è riuscito a sconfiggere un colosso ormai morente che è quello del Grande Fratello.


Adesso vi chiederete che cazzarola centra la buona riuscita del programma con il fenomeno twitter? Centra eccome, visto che l'uomo dal codino più famoso d'Italia vanta per l'etere di aver fatto un punto di forza l'uso di twitter (cose che non ritroviamo da nessuna parte ma che al contrario gli sta portando numerose antipatie). Ed ecco che tutti vogliono entrare a far parte di questa fonte di giovinezza (anzi, la chiamerei fonte di appeal) : Arriva il fratello Beppe, il compagno di merende Baldini, Gerry Scotti, Ornella Vanoni, Cecchetto, la Hunziker, Rosita Celentano, Daria Bignardi, Enzo Iacchetti, Selvaggia Lucarelli e tutto un carrozzone composto da calciatori, conduttori, attori & co.

Purtroppo, c'è da dire che il fenomeno dei Vip su Twitter è una cosa ormai vecchia... per l'estero. In Italia siamo sempre indietro, anche per quanto riguarda la comunicazione da parte dei volti noti, ma in un certo senso non gli si può recriminalizzare nulla: alla fine, il sistema è datato, solo chi è sul web, puo' conoscere la potenza del web, chi ne è fuori è un ignorante in materia.

Ignoranza che ha portato queste star a condividere cose che forse non avremmo voluto vedere:
• Gerry Scotti che si fa fotografare nell'oratorio il lunedì sera;

• La lite in stile bimbominchia fra la Guzzanti (che fino a prova contraria aveva espresso una sua opinione) e Fiorello che ha sdoganato l'hashtag #rosica... ah no! Quella l'hanno sdoganata le fan di Freaks!;


• Le  (poco) divertenti frecciatine da opinionista di Selvaggia Lucarelli (la compagna del figlio di Pappalardo);


• Le frasi accattivanti di Massimo Boldi alle celebrità di Hollywood che hanno collaborato con lui (a cui non hanno dato risposta)


... e tante altre brutte robe che farebbero impallidire anche un pupazzo di neve che è già pallido di suo.
In definitiva, come twittò l'Onorevole Scotti "Twitter è un giochino che mi ruba 15 minuti al giorno" ma... attenti a come vi giocate la vostra immagine pubblica! Vip avvisato, mezzo salvato.

Il Gì Pensiero finisce qui.
I Vip della Tv arrivano su Twitter: un giochino o comunicazione efficace? Reviewed by Gigi Gx on 23:46 Rating: 5

Nessun commento:

All Rights Reserved by il Gì Pensiero © 2014 - 2015
Designed by Themes24x7

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *

Powered by Blogger.