Top Ad unit 728 × 90

10 migliori programmi tv del 2015


Come da tradizione consolidata, anche quest'anno pubblicherò la Top10 e la Flop10 dei programmi tv italiani. Ne avete avuto un assaggio gli scorsi anni direttamente qui sul blog e sui portali web per cui ho scritto. Ma senza perderci troppo in chiacchiere, io direi di iniziare subito con questa lista dei 10 miglior programmi andati in onda in tv nel 2015. 

Visto che in quest'annata i programmi sono stati veramente tanti, mi sono preso la briga di aggiungere anche un undicesimo ed un dodicesimo posto per poter inglobare i casi più interessanti che sarebbero usciti dalla classifica.

[NB. In questo elenco non vengono considerati: serie tv, cartoon o show evento; valgono solo le produzioni italiane]

12^ posto: Notti sul Ghiaccio
È stato uno dei grandi ritorni televisivi del 2015. Come da tradizione, Milly Carlucci e il suo team riescono sempre a mettere in piedi un buon cast ma, questa volta, forse la lista dei giurati è stata un po' azzeccata di quella dei concorrenti. A penalizzare il programma è stata come di consueto la pressante concorrenza defilippiana ma, se dovessimo accatastare per un attimo i dati Auditel, possiamo comunque affermare che è stata una buona edizione del talent sulle lame. Per i ritmi che comporta uno sport del genere, Notti sul Ghiaccio 2015 non è cascato nel trash più bieco ma ha sollazzato il popolo appassionato dei talent con decine e decine di cadute, coreografie ispirate a film e film d'animazione cult e ci ha riportato in Rai - ma da protagonista - la sdibe le leiba Simona Ventura.


11^ posto: Monte Bianco
È stata la scommessa che Rai Due ha voluto lanciare a se stessa: proporre un "Pechino Express" che provasse a sdoganare qualcosa di 100% italiano. Non ne è uscito un reality-adventure ma un classico talent vip per alpinisti amatoriali. Scaricati i concorrenti visibilmente meno motivati (Arisa ed Enzo Salvi), il gioco ha iniziato a prendere ritmo, fino a convincere a pieno durante la semifinale. Forse con un cast un po' più oculato, Monte Biano avrebbe avvicinato un po' più di spettatori. Esperimento da non buttare nel cestino.

10^ posto: L'Isola dei Famosi
Altro gradito ritorno del 2015. Così gradito da meritare un posto nella Top10 malgrado i numerosissimi problemi, come: l'inutile Alfonso Signorini, l'imbarazzante Alessia Marcuzzi, la troppo caciarona Mara Venier (anche se, alla fin fine, forse è l'unica che funzionava sul serio) e un team di autori con poca fantasia nelle dirette del lunedì sera. Note positive, invece, sono stati: i daytime, l'intraprendente Alvin e un cast molto pepato. Adesso però basta con 'sto Rocco Siffredi: è tempo di fare sul serio.


9^ posto: Lucky Ladies
Se siete fra quelli che sono stanchi di veder ritratta la Campania come la desolata landa di Gomorra, o quella dove si vive il terrore della Terra dei Fuochi o dove vengono messe in piedi assurde cerimonie ignoranti alla corte di Don Antonio, FoxLife ha proposto una versione verace ma al tempo stesso glamour del capoluogo partenopeo. Le protagoniste hanno raccontato i loro vizi, le loro virtù, la loro vita quotidiana e qualche uscita più mondana. Qualcuna di loro ha irrimediabilmente litigato e dunque sarà un po' difficile riproporre lo stesso cast nella prossima edizione (che mi auguro ci sarà).

8^ posto: Italia's Got Talent (Sky)
La differenza fra la versione Mediaset e quella Sky è stata chiara fin dai primi minuti della prima puntata. Il cambio di rete ha assicurato al format una maggior qualità non solo dal punto di vista delle location, delle riprese o dell'editing: anche le selezioni dei concorrenti sono sembrate meno trash e più interessanti.


Azzeccato il cast dei giudici: la quota comica della Littizzetto, quella dell'uomo vissuto aka Bisio, l'artista musicale Nina Zilli e il "pirlone del web" Frank Matano. Ecco, forse Matano l'avrei cambiato. Molto hype per la prossima edizione.

7^ posto: Gli italiani hanno sempre ragione
Chi mi conosce sa che io amo alla follia quiz e game show. E la rivelazione estiva di questo genere è stata senz'alcuna ombra di dubbio questo programma a metà fra i sondaggi e i quiz a risposta multipla da rivista patinata. Carinissima l'idea di utilizzare l'app per  coinvolgere il pubblico da vivo. Azzeccata la presenza di Fabrizio Frizzi. Sfiziose le coppie NIP e VIP in gara, che son riuscite a tirar fuori anche riflessioni e dibattiti molto interessanti. È un peccato sapere che non ha macinato tantissimi ascolti...

6^ posto: Hair - Sfida all'ultimo taglio
È stato il talent non-convenzionale dell'anno: niente cucina, niente cantanti, niente ballerini. Real Time ha tirato fuori dal cilindro un'altra genialata: un talent show sui parrucchieri. Il format - già di per sé ricco di chicche - è stato condito dalla solita ironia rainbow di Costantino Della Gherardesca.  I due giudici Adalberto e Charity iconici. Ancora in forse la seconda stagione: vergognoso.



5^ posto: Bake Off Italia 3 + Junior Bake Off
Per quanto mi riguarda Bake Off è fra gli appuntamenti irrinunciabili dell'anno. Ma quest'anno Discovery ha fatto la doppietta: dopo una chiacchieratissima e movimentata edizione con concorrenti adulti, è andata in onda la prima edizione della versione Junior che - sterili polemiche a parte - si è dimostrato un format degno di tornare in onda con una vera stagione (la prima edizione è andata in onda in quattro episodi). Alcuni dicono addirittura che la versione dei bimbi è più riuscita di quella tradizionale...
4^ posto: L'Isola di Adamo ed Eva
È stato lo show trasgressivo dell'anno: complice la Playa Desnuda di Canale5 e i Nudi e Crudi di DMAX, su DeejayTv è approdato questo dating show che ha giocato con i doppi sensi e col sesso ma senza allontanarsi di molto dall'obiettivo principale: l'amore. Ovviamente, tutto questo ma... nudi e su di una isola paradisiaca in Croazia. A condire lo show già di per sé piuttosto caldo, l'irriverente angelo custode Vladimir Luxuria. Non ha fatto grandi ascolti ma è diventato un cult: tant'è vero che sul web già chiedono a gran voce la seconda stagione...


3^ posto: Pechino Express 4
Come per Sanremo, l'Eurovision e Bake Off Italia, anche Pechino Express resta uno degli appuntamenti televisivi imperdibili. Quest'anno il cast ha avuto bisogno di qualche puntata in più per entrare nel cuore dei telespettatori ma le personalità per mettere in piedi una bella gara c'erano tutte: Espatriati, Persiane, Fratello e Sorella (auto-ritirati!), Antipodi, Paola Barale che giocava da sola... Anche in questa edizione ne abbiamo viste di tutti i colori. 

2^ posto : Reazione a Catena
Io sono letteralmente ipnotizzato da questo game show. Vi giuro: quest'estate non ho perso nemmeno una puntata di Reazione a Catena. Nemmeno lo special andato in onda a settembre in prima serata con le quattro squadre super-finaliste. Amadeus è la quadratura del cerchio. Consiglierei vivamente alla direzione di RaiUno di alternare con maggior frequenza L'Eredità e Reazione a Catena. Io ne sono letteralmente addicted... e non sono il solo.

1^ posto: Italiani Made in China
Al primo posto c'è un programma che è riuscito ad unire tutto il meglio che la tv italiana è riuscita a partorire di buono. Dalle riprese documentaristiche à la Pechino Express all'esperimento sociale di cui son stati protagonisti i giovani italo-cinesi. A metà fra il reality show e un programma sui sentimenti tipo Così Lontani Così ViciniItaliani Made in China è riuscito ad azzeccare in pieno il cast ed ha persino denunciato quanto razzismo c'è tutt'oggi in Italia. È un programma talmente interessante che potrebbe esser trasmesso con tutta tranquillità anche su RaiDue o RaiTre.


Non è stata ancora confermata la seconda edizione di Italiani Made in China e di questo ne sono molto dispiaciuto: attendevo con impazienza le singole puntate!

10 migliori programmi tv del 2015 Reviewed by Gigi Gx on 02:52 Rating: 5

Nessun commento:

All Rights Reserved by il Gì Pensiero | Il blog di Gigi Gx © 2014 - 2015
Designed by Themes24x7

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *

Powered by Blogger.