Top Ad unit 728 × 90

RiverBlog scova la YouTube Star Gay: ecco l'omosessualità in Italia!

Mi chiedo se nella società odierna (quella del 2012) l'omosessualità sia ancora una brutta cosa o peggio ancora un reato. Me lo chiedo perché in queste ultime settimane stanno accadendo troppe cose, tutte assieme che mi fanno pensare che tutte le varie battaglie fatte fin ora in Italia, beh... non sono servite a niente.

Alcuni giorni fa il famosissimo blogger  RiverBlog (nonché giornalista per un arci-noto giornale italiano) ha twittato questo status:


E qual'ora non fosse abbastanza, il titolare di un altro blog famoso nell'abito gay italiano e della movida romana si è lasciato sfuggire alcuni tweet a tema con lo status precedente. [Vedi stamp qui di fianco]
[NB: alcune frasi sono state censurate perché c'erano espliciti riferimenti alla persona presa in causa]. Questa è uno delle tipici atteggiamenti che vivono i ragazzi gay in Italia. "Sono Gay? Cazzo, devo nascondermi!" come se ci fosse una spietata caccia a coloro che vivono la vita con un orientamento sessuale diverso da quello etero. Mi chiedo che senso abbia poi nascondersi a vita.

Anzi, molto probabilmente se qualcuno di questi futuristici giocatori a nascondino iniziasse a dare una mano alla causa come si è solito fare (frequentare associazioni dedicate, partecipare a manifestazioni, partecipare attivamente - anche online - alle varie campagne di sensibilizzazione), sarebbe molto più facile normalizzare un qualcosa che purtroppo normale per molti non lo è ancora.

E diciamocelo chiaramente, spesso capita che quei pochi volti noti che si espongono siano spesso dei cattivi esempi. Sono note infatti le macchiette televisive che spesso ci saltano addosso quando facciamo zapping; Guardi il Grande Fratello? ... e ti becchi Maicol Berti che non fa altri che urlare, saltellare e chiacchierare come un isterico (per non parlare del tizio di quest'anno, il robusto Kevin che si sente posseduto da Jennifer Lopez).

Ma magari non ti piace il GF e guardi l'Isola dei Famosi? ... e ti spunta Mariano Apicella che da del Brutto Ricchione a Malgioglio che, come una vera Queen prima gli da poca importanza ma poi a fine trasmissione parte con le lagne.

Non a caso personaggi come Tiziano Ferro fuggono all'estero e tornano in patria dopo 10 anni, rinati e con la coscienza a posto di potersi dichiarare. Per la serie, "tanto io adesso vivo a Londra pappapero-pappà!" 

Devo dire però che anche su YouTube ho visto alcuni passi su questo tema. Tempo fa un ragazzo mi aveva colpito per il coraggio con il quale ha pubblicato un video dove parla del "classismo" (o  lo stile stereotipato) delle persone gay su internet. Addirittura alcune guresse si sono inventate una collaborazione per raccontare a modo loro questa brutta cosa che è l'omofobia.

Politicamente parlando, l'unica persona attiva nella causa è Anna Paola Cocia che però fa il gioco che vuole la  Tv: partecipa ai salottini trash addirittura difendendo personaggi di spicco come Barbara D'Urso. L'Italia è in un momento storico, di forte cambiamento. E farsi sentire adesso può essere di fondamentale importanza. Nel vostro piccolo, fate qualcosa.

Il Gì Pensiero finisce qui.

RiverBlog scova la YouTube Star Gay: ecco l'omosessualità in Italia! Reviewed by Gigi Gx on 20:57 Rating: 5

Nessun commento:

All Rights Reserved by il Gì Pensiero © 2014 - 2015
Designed by Themes24x7

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *

Powered by Blogger.