Top Ad unit 728 × 90

Cos'è la SOPA? e la PIPA? Perchè i siti scioperano?

Moltissimi in questi giorni sono stati colpiti dalla cosidetta Anti SOPA e Anti PIPA; da un lato ci sono stati quelli molto informati (che hanno compreso fin da subito di cosa si stava parlando e hanno aggirato il blocco di wikipedia bloccando gli javascript) dall'altro quelli che hanno appreso la notizia controvoglia vedendosi bloccati molti siti.

In definitiva hanno partecipato Wordpress che ha censurato titoli di alcuni blog famosi, Minecraft che ha realizzato una homepage rossa, TechCruch che ha messo una piccola barra nera sul logo del sito con su scritto censored, stessa cosa ha fatto TwitPic (che oggi ha colto l'occasione di rifarsi anche la grafica), Pinterest sta partecipando con una schermata informativa che compare a tendina ogni 5 videate, Wikipedia che ha bloccato proprio la consultazione e molti altri siti minori. Non si è visto nulla dai Big dell'informazione come Facebook, Twitter, Reddit, Google (che sforna doodle per ogni cazzata ma mai per le cose importanti).

Ma cos'è sta benedetta SOPA? e da dove esce anche la PIPA?
SOPA sta per (Stop Online Piracy Act, Stop alla Pirateria) ed è una proposta di legge messa agli atti fra ottobre/novembre negli Stati Uniti. Fin qui sembrerebbe tutto a posto. Ci si dovrebbe chiedere come mai allora una marea di infervorati americani si sono spinti affinché il SOPA non passi. Ebbene, dovete sapere che rendendo legge questo decreto, qualunque (e sottolineo qualunque) cosa voi pubblichiate in formato scritto, audio, video che posso rappresentare un elemento coperto da copyright siete a rischio multa più chiusura di account/profilo.

Esempio: se in un mio video uso una canzone di Jamiroquai, con la legge vigente in america in questo momento possono al massimo togliermi il video. Con il SOPA, mi cancellano il video, mi chiudono il profilo e mi mandano pure la multa a casa. 
Esempio: Avete mai visto dei video tutorial su siti e procedure da fare online? Video presentazioni di videogame, applicazioni e company? Scordatevele! 

E non è tutto, se il detentore dei copyright vuole può addirittura intentare una causa legale contro i detrattori della legge sui diritti d'autore. Cosa assolutamente impensabile per i blog gratuiti che caricano foto e video presi da Google come se niente fosse. Peggio ancora se pensate a tutte quelle pagine Facebook aperte per caricare foto su foto pronte da ri-condividere! Con questa legge lo stesso Google potrebbe avere dei problemi... Capirete bene quale sia la gravità della situazione visto che non tutte le cose che girano su internet sono coperte dai Creative Commons, postare qualcosa potrebbe essere molto rischioso soprattutto se non è opera vostra.

Al SOPA, si è poi aggiunto il PIPA (=P.r.o.t.e.c.t. I.P. Act = Preventing Real Online Threats to Economic Creativity and Theft of Intellectual Property Act) che non fa altro che rinforzare quanto detto dal SOPA dando maggiori strumenti a proprietari di diritti e al governo potendo agire anche sui siti fuori dal dominio Americano.

Questa è una spiegazione veramente molto breve di quello che dovrebbe essere spiegato ma come ben sapete la rete offre molte più informazioni, visto che sicuramente ci sono aggiornamenti ogni 6 ore. I due decreti verranno discussi ufficialmente il 24 gennaio ed è da ricordare però che, dopo il subbuglio delle scorse ore, il Presidente Obama si è detto contrario a questi due decreti.

Il Gì Pensiero finisce qui.
PS: ma lo sapete che il senatore che ha indetto la SOPA potrebbe essere il primo ad esser multato visto che usa come immagine di sfondo del suo Twitter una foto presa sicuramente da Google?

Cos'è la SOPA? e la PIPA? Perchè i siti scioperano? Reviewed by Gigi Gx on 19:37 Rating: 5

Nessun commento:

All Rights Reserved by il Gì Pensiero © 2014 - 2015
Designed by Themes24x7

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *

Powered by Blogger.